ATV Quad Tecnica Forums generali TecnicaQuad E Side by Side UTV e Monocicli
printprintFacebook
 Il portale dei Quad Atv - quaddisti.it  Forum Generali di Quad ATV  Forum ATV Quad Tecnica  Forum Utenti  Quad Atv Italiani e percorsi quad atv

Nuova sezione Monocicli elettrici self balance attivata, il futuro ha inizio !
 Omnicompetition, cliccami per il redirect al sito
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

per chi sostiene che variando il precarico si irrigidiscono le sospensioni

Last Update: 11/14/2012 9:57 AM
Author
Print | Email Notification    
2/13/2010 1:41 AM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 278
Post: 167
Location: LA SPEZIA
Age: 45
Gender: Male
Quad Navetta Capo
esperto
proprio oggi con un mio abbiamo avuto una discussione sul fatto che secondo lui precaricando le molle del suo quad le sospensioni diventavano piu' rigide,per cui ho pensato per smentire lui e tutti quelli che pensano lo stesso di aprire questo post e di allegare quattro righe tratte da un sito di sospensioni professionali: Il precarico della molla

La sospensione non viene mai sollecitata a trazione. Per questo motivo le molle vengono montate in modo tale da essere sempre un po’ compresse. Questa compressione iniziale viene detta precarico. Il precarico nella maggior parte dei casi è regolabile.

Aumentandolo o diminuendolo però non si varia la costante di rigidità della molla che dipende esclusivamente dallo spessore del filo che la costituisce nonché dal diametro delle spire e dal materiale impiegato.
Intervenendo sul precarico pertanto si incrementa o si diminuisce la forza minima necessaria per far reagire la molla. In altre parole, si varia la soglia superata la quale la sospensione comincia a comprimersi. E’ per questo che aumentando il precarico ci sembra di avere sospensioni più rigide: in realtà si rendono solo meno sensibili alle piccole sollecitazioni conferendo ad esse un funzionamento più secco.

Il precarico non deve essere mai superiore al peso statico delle masse sospese (comprensivo di pilota, moto, ruote e le parti delle sospensioni direttamente collegate alle ruote). In questo caso le sospensioni funzionerebbero solo per sollecitazioni verticali superiori al valore del precarico, comportandosi invece come corpi rigidi per sollecitazioni inferiori. In queste condizioni l’energia trasmessa dal fondo stradale verrebbe assorbita quasi interamente dal pneumatico che così rischierebbe di andare in crisi e non funzionare nel modo corretto perché si troverebbe a fare un lavoro aggiuntivo (quello delle sospensioni) per il quale non è stato espressamente progettato.

[SM=x544932] [SM=x544963] [SM=x544954]
Qual'è il nome di Dio?Testimoni di Geova Online...42 pt.10/19/2019 7:11 PM by barnabino
Tabella compilata con record di n tabelleExcel Forum10 pt.10/19/2019 11:21 AM by _Posillipo_
Giulia RonchiTELEGIORNALISTE FANS FORU...5 pt.10/19/2019 11:40 AM by Venal.90
2/13/2010 9:55 AM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

fonte wikipedia:
Regolazioni [modifica]
L'ammortizzatore nella maggior parte dei casi è sprovvista di possibilità di regolazione, dove l'unica regolazione esistente è data dalla resistenza di scorrimento, la quale può essere differenziata:

Resistenza alla compressione, questa funzione permette di regolare la velocità di compressione, dove maggiore sarà la sua velocità nel comprimersi e meglio risponderà a strade dissestate e all'utilizzo del mezzo in condizioni di minore carico.
Resistenza all'estensione, questa funzione permette di regolare la velocità d'estensione, dove maggiore sarà la sua velocità nell'estendersi e meglio risponderà a strade dissestate e all'utilizzo del mezzo in condizioni di minore carico.
Con l'utilizzo di regolazioni morbide si velocizza la risposta della sospensione, ma aumenta l'instabilità a un'andatura sostenuta dato che può dare a saltellamenti (in caso di sospensioni troppo morbide), oscillazioni o a dei trasferimento di peso troppo marcati nella varie manovre (principalmente nelle frenate energiche), mentre con l'uso di regolazioni troppo rigide, si penalizza le frenate prolungate, improvvise e energiche ritardando il trasferimento di peso, così come la stabilità e il confort su strade rovinate.

Vi consiglio di leggere l'intero articolo se ne volete sapere di più sugli ammortizzatori.
it.wikipedia.org/wiki/Ammortizzatore#Soluzione_ammortizzante

p.s. Complimenti multi34 adesso grazie a te ne sò qualche cosa in più anche su questo..Ciaoo
9/20/2012 2:08 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 0
Post: 0
Age: 40
Gender: Male
Quaddista
Novellino
Ciao a tutti ho acquistato un quad usato ed ho notato che le sospensiooni anteriori non hanno il negativo cioé sono state prcaricate al massimo. Volevo sapere più o meno quanto deve essere il negativo dell'ammortizzatore.
9/20/2012 3:57 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 87
Post: 79
Location: BORNO
Age: 35
Gender: Male
Quaddista
espertuccio
Re:
multi34, 13/02/2010 01.41:

proprio oggi con un mio abbiamo avuto una discussione sul fatto che secondo lui precaricando le molle del suo quad le sospensioni diventavano piu' rigide,per cui ho pensato per smentire lui e tutti quelli che pensano lo stesso di aprire questo post e di allegare quattro righe tratte da un sito di sospensioni professionali: Il precarico della molla

La sospensione non viene mai sollecitata a trazione. Per questo motivo le molle vengono montate in modo tale da essere sempre un po’ compresse. Questa compressione iniziale viene detta precarico. Il precarico nella maggior parte dei casi è regolabile.

Aumentandolo o diminuendolo però non si varia la costante di rigidità della molla che dipende esclusivamente dallo spessore del filo che la costituisce nonché dal diametro delle spire e dal materiale impiegato.
Intervenendo sul precarico pertanto si incrementa o si diminuisce la forza minima necessaria per far reagire la molla. In altre parole, si varia la soglia superata la quale la sospensione comincia a comprimersi. E’ per questo che aumentando il precarico ci sembra di avere sospensioni più rigide: in realtà si rendono solo meno sensibili alle piccole sollecitazioni conferendo ad esse un funzionamento più secco.

Il precarico non deve essere mai superiore al peso statico delle masse sospese (comprensivo di pilota, moto, ruote e le parti delle sospensioni direttamente collegate alle ruote). In questo caso le sospensioni funzionerebbero solo per sollecitazioni verticali superiori al valore del precarico, comportandosi invece come corpi rigidi per sollecitazioni inferiori. In queste condizioni l’energia trasmessa dal fondo stradale verrebbe assorbita quasi interamente dal pneumatico che così rischierebbe di andare in crisi e non funzionare nel modo corretto perché si troverebbe a fare un lavoro aggiuntivo (quello delle sospensioni) per il quale non è stato espressamente progettato.

[SM=x544932] [SM=x544963] [SM=x544954]




Ti sei reso conto che forse ti sei contradetto? se l'articolo dice che cambi la soglia per cui interviene allora vuol dire che si irrigidisce... ma è normale che avvenga,la molla serve a fare tornare su e piu è compressa con meno facilità va giu mentre l'ammortizzatore fa il contrario rallenta il ritorno....
9/20/2012 9:01 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 2,491
Post: 879
Location: CAMPOBASSO
Age: 53
Gender: Male
Quad Navetta Capo
Capo
Re: fonte wikipedia:
dared_evil74, 13/02/2010 09.55:

Regolazioni [modifica]
L'ammortizzatore nella maggior parte dei casi è sprovvista di possibilità di regolazione, dove l'unica regolazione esistente è data dalla resistenza di scorrimento, la quale può essere differenziata:

Resistenza alla compressione, questa funzione permette di regolare la velocità di compressione, dove maggiore sarà la sua velocità nel comprimersi e meglio risponderà a strade dissestate e all'utilizzo del mezzo in condizioni di minore carico.
Resistenza all'estensione, questa funzione permette di regolare la velocità d'estensione, dove maggiore sarà la sua velocità nell'estendersi e meglio risponderà a strade dissestate e all'utilizzo del mezzo in condizioni di minore carico.
Con l'utilizzo di regolazioni morbide si velocizza la risposta della sospensione, ma aumenta l'instabilità a un'andatura sostenuta dato che può dare a saltellamenti (in caso di sospensioni troppo morbide), oscillazioni o a dei trasferimento di peso troppo marcati nella varie manovre (principalmente nelle frenate energiche), mentre con l'uso di regolazioni troppo rigide, si penalizza le frenate prolungate, improvvise e energiche ritardando il trasferimento di peso, così come la stabilità e il confort su strade rovinate.

Vi consiglio di leggere l'intero articolo se ne volete sapere di più sugli ammortizzatori.
it.wikipedia.org/wiki/Ammortizzatore#Soluzione_ammortizzante

p.s. Complimenti multi34 adesso grazie a te ne sò qualche cosa in più anche su questo..Ciaoo




hahahahahhahaha sgamato ù professore [SM=x544944]

[Edited by cicccioo 9/20/2012 9:02 PM]

 [SM=x402398] Salutoni by cicccioo  [SM=x402354]
 


Haters Gonna Hate GIF - Haters gonna hate.
see more Gifs
9/21/2012 2:26 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 1
Post: 1
Age: 40
Gender: Male
Quaddista
Novellino
Ok forse non mi sono spiegato bene: intedevo il precarico della molla, cmq quelle che ho sotto il quad sono completamente regolabili anche in idraulica.
9/21/2012 4:01 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 2,494
Post: 882
Location: CAMPOBASSO
Age: 53
Gender: Male
Quad Navetta Capo
Capo
Re:
crc79, 21/09/2012 14.26:

Ok forse non mi sono spiegato bene: intedevo il precarico della molla, cmq quelle che ho sotto il quad sono completamente regolabili anche in idraulica.




ma guarda crc79 che l'ironia non era nei tuoi confronti [SM=g27811] non sentirti chiamato in causa [SM=g27828]

ma il copia incolla fatto senza cognizione di causa siamo tutti capaci a farlo: proprio oggi con un mio abbiamo avuto una discussione sul fatto...
proprio oggi con il mio [SM=x544953] amico [SM=x544953] quad [SM=x544953] ....vorrei tanto parlare col mio orsetto [SM=x544946]

 [SM=x402398] Salutoni by cicccioo  [SM=x402354]
 


Haters Gonna Hate GIF - Haters gonna hate.
see more Gifs
11/13/2012 5:18 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 6
Post: 4
Location: ROCCABASCERANA
Age: 60
Gender: Male
Quaddista
Novellino
regolazione ammortizzatori renegade 800X xc
Salve sono un quaddista troppo fuori forma (130Kg) e non riesco a tarare le sospensioni del mio Renegade rispetto al mio peso. Ho indurito le molle posteriori quasi a fine corsa, ho dato più carico agli ammortizzatori con la regolazione a cacciavite (ma esiste anche un'altra regolazione con la chiave da 17)! bo, non ci capisco granchè. Comunque ho notato un fenomeno molto marcato di innalzamento dell'anteriore nelle salite, e mi sono anche cappottato una volta, mentre in altre occasioni me la sono cavata per miracolo.Le condizioni del percorso erano, in quaste occasioni, abbastanza difficoltose, ma altri quaddisti con mezzi simili(ma con pesi molto inferiori) al mio non andavano incontro ad alcuna difficoltà! Adesso vorrei chiedere ai più esperti: è una qustione di regolazione o di peso del pilota? oppure devo rinunciare a questa tipologia di mezzo ed optare per un passo lungo? (che non preferisco) Ringrazio chiunque può darmi un consiglio tecnico in merito a ciò, ciao MIKI
11/13/2012 5:18 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 7
Post: 5
Location: ROCCABASCERANA
Age: 60
Gender: Male
Quaddista
Novellino
regolazione ammortizzatori renegade 800X xc
Salve sono un quaddista troppo fuori forma (130Kg) e non riesco a tarare le sospensioni del mio Renegade rispetto al mio peso. Ho indurito le molle posteriori quasi a fine corsa, ho dato più carico agli ammortizzatori con la regolazione a cacciavite (ma esiste anche un'altra regolazione con la chiave da 17)! bo, non ci capisco granchè. Comunque ho notato un fenomeno molto marcato di innalzamento dell'anteriore nelle salite, e mi sono anche cappottato una volta, mentre in altre occasioni me la sono cavata per miracolo.Le condizioni del percorso erano, in quaste occasioni, abbastanza difficoltose, ma altri quaddisti con mezzi simili(ma con pesi molto inferiori) al mio non andavano incontro ad alcuna difficoltà! Adesso vorrei chiedere ai più esperti: è una qustione di regolazione o di peso del pilota? oppure devo rinunciare a questa tipologia di mezzo ed optare per un passo lungo? (che non preferisco) Ringrazio chiunque può darmi un consiglio tecnico in merito a ciò, ciao MIKI
11/13/2012 7:08 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 14,524
Post: 6,412
Location: MILANO
Age: 52
Gender: Male
Quad Assistenza e Salvataggio
World Champion
Re: regolazione ammortizzatori renegade 800X xc
mikierpiu, 13/11/2012 17:18:

Salve sono un quaddista troppo fuori forma (130Kg) e non riesco a tarare le sospensioni del mio Renegade rispetto al mio peso. Ho indurito le molle posteriori quasi a fine corsa, ho dato più carico agli ammortizzatori con la regolazione a cacciavite (ma esiste anche un'altra regolazione con la chiave da 17)! bo, non ci capisco granchè. Comunque ho notato un fenomeno molto marcato di innalzamento dell'anteriore nelle salite, e mi sono anche cappottato una volta, mentre in altre occasioni me la sono cavata per miracolo.Le condizioni del percorso erano, in quaste occasioni, abbastanza difficoltose, ma altri quaddisti con mezzi simili(ma con pesi molto inferiori) al mio non andavano incontro ad alcuna difficoltà! Adesso vorrei chiedere ai più esperti: è una qustione di regolazione o di peso del pilota? oppure devo rinunciare a questa tipologia di mezzo ed optare per un passo lungo? (che non preferisco) Ringrazio chiunque può darmi un consiglio tecnico in merito a ciò, ciao MIKI



io proverei ad alzare le chiappe dalla sella e a comandare il quad con le pedane .....

ilFero - quaddisti.it@gmail.com - cell: 392.8305881
Fondatore di Quaddisti.it
Istruttore Nazionale Quad
DdG, DdM e GdM auto, moto e quad
DT Squadra Corse Quaddisti.it
Campione Italiano FMI, UISP, CSEN, AICS e ASI
Grande forchetta e degustatore di vini
Guru modus vivendi "quad enogastronomico for life"

11/13/2012 10:33 PM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 8
Post: 6
Location: ROCCABASCERANA
Age: 60
Gender: Male
Quaddista
Novellino
assetto renegade
Grazie per il consiglio, ma ho provato a governarlo e l'esito finale è più o meno lo stesso. Devo dirti che ho avuto il primo modello renegade e questo fenomeno era assente (forse perchè avevo montato il verricello anteriore che mi faceva da contrappeso?)Comunque qual'è la migliore regolazione per il fuoristrade per un peso simile?Grazie a presto, Miki.
11/14/2012 9:57 AM
 
Quote
 
Email
 
User Profile

OFFLINE
Post: 14,527
Post: 6,413
Location: MILANO
Age: 52
Gender: Male
Quad Assistenza e Salvataggio
World Champion
la migliore regolazione, resta sempre alzare le chiappe ....
non partire con le chiappe alte e poi sedersi appena inizia l'ostacolo .....

La tecnica di guida di base ... purtroppo ... non e' una opinione personale ... ma una oggettivita' tecnica difficilmente discutibile.

;-)

ilFero - quaddisti.it@gmail.com - cell: 392.8305881
Fondatore di Quaddisti.it
Istruttore Nazionale Quad
DdG, DdM e GdM auto, moto e quad
DT Squadra Corse Quaddisti.it
Campione Italiano FMI, UISP, CSEN, AICS e ASI
Grande forchetta e degustatore di vini
Guru modus vivendi "quad enogastronomico for life"

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:27 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com
 Il portale dei Quad Atv - quaddisti.it  Forum Generali di Quad ATV  Forum ATV Quad Tecnica  Forum Utenti  Quad Atv Italiani e percorsi quad atv